Quatro Ciàcoe
Mensile de cultura e tradission vènete
de Mario Klein

Editoriale

... e dopo tanta guera... sia pace in tera!
In vint'ani de vita del nostro giornale, mai come 'desso xe stÓ cussý necessario invocare e promÚtarse la pace


Quatro Ciàcoe
Al de lÓ del porton de on ano che more, ne speta la luce de l'ano che viene. (foto G. Viel)

"Pitosto che gnente, xe mŔjo pitosto", disÚa on vecio proverbio. Anca se no saremo boni de mantegnere le promesse, dato che la scadenza de i boni prop˛siti la xe anuale, xe ben che ghe ne femo, anca pi de una! SarÓ senpre mŔjo che far finta de gnente. E po', guai sercar de inbrojare chela voseta che ne sbisýgola drento e che cˇ te si svejo la xe senpre par sora de i pensieri come l'ojo te l'aqua.
La cossienza la parla. E come che la parla! La salta fora anca se tentemo de no scoltarla. Qualche volta la ne va drita: 'assa che la diga! La ignoremo e tuto finisse lý. Altre volte la va a finire male: on bordelo de la malora ne tapa le rece e no la sentimo pi. Cussý rivemo al disastro, a la disperazion, a la guera.
La xe proprio la cossienza che ne parla, 'desso che tachemo co l'ano novo. I conti de quelo 'pena finýo i xe in rosso, rosso-sangue, un rosso che anca se no lo gavemo so la porta de casa, a lo ghemo so la porta de i oci. Da on fiÓ de tenpo l'umanitÓ la xe precipitÓ t'on bÓratro spaventoso. Maipý gavarýssimo pensÓ de catarse so na situazion del gŔnere. A xe vint'ani che anca noaltri, so le pÓgine de sto nostro giornale a conpagnemo co la coa de l'ocio, e con qualche considerazion, el passo lento de l'umanitÓ che camina, che varda 'vanti, distante, oltre i confini de tuto: de la tera, del cielo, del tenpo, de la vita...
L'umanitÓ la ga senpre vudo "un sogno folle", on desiderio "innato" de varcare i confini del zercio che la circonda e, ogni volta che la esÓgera, patatrÓc: salta fora on crepo, se ronpe la storia, se intorbia l'aqua, se guasta la pace. E taca el viajo tenebroso de le ore scure, de i giorni de caligo, de i mÚsi de soferenza, sdegno e infamia.
Ma ghe xe... la cossienza che invita, che sprona, che ciama a racolta i pensieri dal fondo del cuore, che dise de fare on bu-gnelo de tute le robe ne-fande che 'ncora ne infanga, conpresa la scarogna pi nera.
Soratuto no bisogna fermarse, bisogna crÚdare al sole anca quando no'l splende, bisogna crÚdare al riscato de la pace, anca quando l'orore de la guera el pare drio cancelarne ogni speranza.
Credo che no giova a nissun nÚ agitarse, nÚ disperarse. Xe pi ¨tile crÚdare che ogni giorno el vale on ano e ogni ano el xe curto come on giorno. E 'lora disÚmose: "bongiorno-bonano" e decidemo de crÚdare che de lÓ del porton de on ano che finisse, ne speta la luce de l'ano che viene.
Quatro CiÓcoe ga za in mente de festegiare i vint'ani e anca par questo el se Óugura de vývare insieme ai so letori, ma insieme al mondo intiero, un ano de pace.
Dunque, dopo tanta guera... sia pace in tera!

AUGURI Vorýa che l'ano novo... el fusse novo
de trinca, de balin, mai visto prima,
in modo che 'l funziona come on ovo
e nassa un mondo mŔjo fin tel clima.


[torna sopra]

 

Archivio
2020 19 18 17 16 15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1  
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro

Dal nùmaro de Genaro:

Editoriale
Leggi l'articolo ... e dopo tanta guera... sia pace in tera!
In vint'ani de vita del nostro giornale, mai come 'desso xe stÓ cussý necessario invocare e promÚtarse la pace
de Mario Klein
 
Tradission Avýcole
Leggi l'articolo A la corte de la Galina Padovana
Un convegno con valensa de invito a rivisitare percorsi st˛rici, tra mito e legenda, tra nobiltÓ e contado, de do pressiose rasse avicole da rilanciare sul marcÓ dopo 'ver corso el ris-cio de l'estinsion
de Vittorio Ingegneri
 
Da Maran Lagunare (UD)
Leggi l'articolo Proverbi e mudi de dý su la dona
a cura de Maria Damonte
 
Robe de fameja (in basso veronese)
Leggi l'articolo L'anel de noze
de Lucia Beltrame Menini
 

 

 

--