Quatro Ciàcoe
Mensile de cultura e tradission vènete
de Mario Klein

Editoriale

L'onbra de la dona
Ormai ghe semo: ritorna puntualmente la FESTA DE LA DONA, la data de l'8 marzo, na ricorenza che ga perso el so significato originale. Se domandemo, a sto punto: "Xela na festa par la Dona o par la so onbra?"

Quatro Ciàcoe
Eco che intorno a sto evento tuto rosa (o tuto zalo?) taca a scórare fiumi de parole. Chi xe a favore, chi xe contro, chi sostiene che, in fondo, le feste le xe nate par celebrare o par ricordare fati inporanti, nel ben o nel male. Come, a ricordare nel male, xe nato sto giorno par fare memoria del tràgico evento ai primi del Novesento.
Secondo la version "tradizionale", jera el 1908, quando a New York, ne l'industria tessile Cotton, le operaie xe entrà in siòparo par protestare par le condission disumane che le dovéa lavorare. El siòparo xe durà pi de qualche giorno, quando l'8 de marzo, el paron de la fàbrica, Mr. Johnson, el ga deciso de blocare le porte par inpedirghe a le done de vegner fora. Poco dopo xe scopià un incendio, probabilmente doloso, e ne le fiame xe morte 129 operaie. In sèguito, in ocasion de sta data e par ricordare la fine orìbile de le operaie morte nel rogo de la fàbrica, xe nate manifestazion su i diriti de le done. El moltiplicarse de ste iniziative de rivendicazion feminile, ga fato deventare la data de l'8 de marzo un punto de partenza pa 'l riscato, pa 'l rispeto de i so diriti e par la parità tra omo e dona.
Al dì d'oncò, el giorno del "ricordo" el xe deventà na "Festa", ma come tante altre ricorense, el s'à trasformà soratuto te na scusa comerciale par far créssare el consumismo: le done ghe ne aprofita par torse na giornata o na sera de libertà da passare co le amiche, e i òmani i svalisa negozi par cronpare regalini e fiori.
Xe nostra piena convinzion che sia rivà l'ora de vardare in facia la realtà e de darghe el so vero significato a sta giornata, ricordando soratuto le done che, in misura e quantità senpre pi preocupante, subisse violenza da parte de òmani che no meritarìa gnanca sto nome. No i capisse, no i se ferma a pensare al valore de la dona, a l'inportanza che la ga ne la fameja, ne la socetà, a tuto quelo che la sa fare e che la sa trasmétare, a partire da l'amore che ispira ogni so gesto.
La Festa de la Dona la ga da èssare fata par celebrare la strada sociale che la dona ga percorso da chel lontano 1908, par ribadire el so dirito, non solo
a la parità, ma soratuto a la "diferenza", na diferenza che l'omo, nel so stesso intaresse, el ga da acetare, riconóssare e amare.
Se xe giusto che la dona no la gabia pi da lotare e sofrire in silenzio, xe altretanto doveroso da parte de l'omo rèndarse conto de le profonde trasformazion socio-culturali che vede la dona senpre pi protagonista del so tenpo, parché la socetà atuale la ga senpre pi bisogno de la partecipazion de la dona in tuti i canpi de la vita pùblica e privata.
A dir la verità, dovemo anca amétare che le done le fa senpre pi fadiga a capire se l'omo ghe intaressa la dona o la so onbra!
On recente sondagio ne fa savere che el modelo de dona che oncò preferisse l'omo no 'l xe quelo de na dona inteligente, inpegnà, culturalmente preparà, che no se fa lifting e che ga caro restare come la xe: el va mato par le bele tose, gonfie e muscolose, chirurgicamente fate e rifate, e che porta possibilmente la "quarta".
Disemo pure... che i gusti xe gusti e che i va rispetà: anzi, viva la libertà! E a le done?
A le done ghe disemo: "Mèjo na dona oncò... che la so onbra doman!"

[torna sopra]

 

Archivio
2020 19 18 17 16 15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1  
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Editoriale
Leggi l'articolo L'onbra de la dona
Ormai ghe semo: ritorna puntualmente la FESTA DE LA DONA, la data de l'8 marzo, na ricorenza che ga perso el so significato originale. Se domandemo, a sto punto: "Xela na festa par la Dona o par la so onbra?"
de Mario Klein
 
Ricorensa
Leggi l'articolo Ventisinque ani insieme: 1983-2008
Vènare 15 febraro 2008, al Teatro Verdi de Padova, serata de Gran Gala, co la partecipassion de autorità, el teatro de Bruno Capovilla e tanta, tanta sinpatìa par sto nostro mensile che, non solo no l'inquina la mente, ma adiritura el svèntola nel mondo la bandiera de l'identità vèneta
de Mario Galdiolo
 
Un masseto de mimosa
Leggi l'articolo Done de na volta
de Luigi Frosi
 
Da i Coli Euganei
Leggi l'articolo Létara de primavera
de Gemma Bellotto
 
"La Sguaratà" - Ciàcoe adriote
Leggi l'articolo Tenpo de diriti e tenpo de doveri
a cura de Romano Beltramini
 
Incontrar un poeta (in veronese)
Leggi l'articolo Wanda Girardi Castellani
na poetessa speciale
de Lucia Cozzolino Masotto