Quatro Ciàcoe
Mensile de cultura e tradission vènete
de Mario Klein

Editoriale

’Desso ghemo du novi Santi
No podemo propio non consegnare a la pìcola storia de la nostra rivista el ricordo de on avenimento cossì straordinario: du Papi che fa Santi du Papi. Robe mai viste e che forse mai pi se ripetarà.

Papa Giovanni XXIII e Papa Giovanni Paolo II… Santi insieme.
Papa Giovanni XXIII e Papa Giovanni Paolo II… Santi insieme.
Doménega 27 de aprile 2014, a Roma, la storia se ga fermà par imortalare uno de i eventi pi inportanti e significativi de l’ultimo secolo: du Papi, Ratzinger e Bergoglio vivi, che proclama Santi du Pontefici, Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II, che ga tracià el solco e lassà a l’umanità cristiana na grande eredità.
Ognuno de sti Papi ga la so caraterìstica: Giovanni XXIII xe el Papa de la misericordia e che ga contribuìo a no far scopiare la terza guera mondiale con la crisi de Cuba; Giovanni Paolo II, el Papa del dialogo con ogni omo; du giganti de la cristianità, tuti du Papi del Concilio: uno lo ga fato, st’altro lo ga messo in pràtica. La Cesa de oncò la xe spiegabile solo col Vaticano II e la canonizassion consente de dare on equilibrio a du aspeti de la Cesa contenporanea che xe difarenti, ma che se conpleta l’uno con l’altro.
Sicome ogni Santo ’juta, e i bisogni i cressi dì par dì, xe da èssare contenti de ’vere du Santi de pi in celo da pregare. E po’ le xe do figure de òmeni che xe stà tanto vizine al nostro tenpo e a la fede che le nostre tere ga coltivà e tramandà. No ghe xe casa che no gabia tacà via na imàgine de sti du Papi che, in qualche modo, ga colpìo el cuore e la mente de la nostra gente.
Papa Roncalli, za Patriarca de Venezia, ga lassà on segno profondo in tera veneta, dove el ga insegnà che vìvare el vangelo xe ’ncora possìbile, anca se no se xe preti o frati.
Có ’l xe rivà a Venezia el sperava de restarghe fin a la fine del so percorso pastorale, cussì ben che ’l se gavéa catà co i preti e soratuto col popolo che lo gavéa batezà “la quiete dopo la tempesta”. A Venezia i lo ricorda par la so modestia, senza sgianzi de lusso e senza distanze: in giro par le cale e i canpièi, insieme al so segretario, el se fermava a parlare, on pocheto anca in dialeto venezian, con chi che l’incontrava e soratuto co i gondolieri. La so cultura e la conossenza de tante lingue, ghe permetéa de farse capire da l’inteletuale e da l’ignorante.
Có ’l xe partìo par Roma par el Conclave, dopo la morte de Pio XII, mai el gavarìa pensà de no poder tornare ne la so Venezia, dove el credéa de poder laorare e riposarse, fin a la fine. Ma, el Paron, ancora na volta, gavéa deciso le robe in modo diverso.
La Cesa e el mondo i gavéa bisogno de uno che stizesse el fogo soto la zénare de na cristianità stravanìa e on fià persa. A questo ga servìo la presenza del “Papa buono”.
Giovanni Paolo II ga canbià la storia del so tenpo e la storia de i catòlici, insegnàndoghe a no ’vere paura de rinovare el mondo, fasendo la rivoluzion senza far scórare sangue; on grande condotiero e on grande “omo de Dio” che savéa vardare distante.
A la so morte, el popolo lo ga saludà con “santo subito!” e, de fato, tuto el processo de canonizassion xe stà pitosto svelto. D’altronde, chi xe che pol dubitare de la so santità? Tuti quei che lo ga conossùo i conferma che Wojtyla jera stà segnà da Dio fin da senpre.
La gente ga sentìo Giovanni Paolo II come “un padre, un sapiente che ha aiutato gli uomini del mondo a vivere con più fiducia e cercando di spegnere la violenza che li abita”.
Qualchedun se domandarà: “Inte on mondo come el nostro, confuso e spaesà, ga senso parlare de santità?” Altroché se ga senso! Quando che se sta male, parlare de salute, aiuta a riprèndarse; quando che se xe pieni de fame, parlare de roba che se magna, aiuta a zercare el “magnificat” in tuti i busi! Quindi, la strada xe verta par verghe senpre santi novi. Da invocare!

[torna sopra]

 

Archivio
2021 20 19 18 17 16 15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1  
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Editoriale
Leggi l'articolo ’Desso ghemo du novi Santi
No podemo propio non consegnare a la pìcola storia de la nostra rivista el ricordo de on avenimento cossì straordinario: du Papi che fa Santi du Papi. Robe mai viste e che forse mai pi se ripetarà.
de Mario Klein
 
Da i Coli Euganei
Leggi l'articolo Quanti zii…
de Gemma Bellotto
 
Zente de Padova
Leggi l'articolo Francesco Squarcione
de Arturo Baggio
 
Da Lendinara (RO)
Leggi l'articolo Fetonte
cascà intel Po polesan
de Renato Scarpi
 
Da Adria (RO)
Leggi l'articolo El borgo
de Sergio Bedetti
 
Da San Bonifacio (VR)
Leggi l'articolo Caro Rademisto
a cura de Enzo Coltro