Quatro Ciàcoe
Mensile de cultura e tradission vènete
Mario Sileno Klein

Editoriale

Dove xela finìa l’onestà?
No passa giorno che no se senta parlare de persone, che mai te gavarissi pensà, finìe in galera par avere sgranfignà schei a tuta alè, par avere incassà “mazzette” o avere preteso “tangenti”, viaji, màchine, regài sproposità. Alora vien da domandarse “dove xela finìa l’onestà?” e decidemo de parlàrgane…

Tangentopoli Mose: go paura che Venezia gavarà aqua alta pa’ un bel tòco.
Tangentopoli Mose: go paura che Venezia gavarà aqua alta pa’ un bel tòco.
Parlàrgane… in sto momento storico deventa na necessità. In on mondo dove la disonestà vien passà par on fato normale, quasi quasi uno el se domanda: “Parcossa goi da èssare onesto? Par passare par ingenuo o par stùpido?”
Se ghe pensemo ben, l’onestà xe inportante par tuti; na socetà che se basa so l’inbrojo e la menzogna no la pole funzionare ben e la mancanza de fiducia la porta a scontri e disgregazion sociale. E no xe disonesto solo chi roba, chi froda, chi coronpe, ma anca chi no xe sincero, leale, trasparente, chi dise na roba par nantra, chi no fa quelo che ’l ga da fare, in base a la profession, a l’incàrico, al posto che l’òcupa ne la socetà.
Eco come se spiega le tante “mangiatoie” del G8, del teremoto de l’Aquila, de l’Expo, del Mose… solo par citare le ultime bufere e acuse de “corruzione, concussione, riciclaggio” contro aministratori pùblici. Indagini, aresti, interogatori, processi, condane e galera xe a l’ordine del giorno. Epure, tuto xe normale: se te voi on permesso, na licenza, na autorizassion, vìnzare on apalto, otegnere on finanziamento… te paghi! Par gnente l’orbo no canta! E par gnente el can no move la coa!
Altro che “Roma ladrona” o “confine Po”: tuta l’Italia xe paese. Chi pensava che el teremoto de Tangentopoli e de Mani pulite gavesse messo a posto le robe, se sbaliava. Le cronache de i giorni nostri ne dise che dal ’90 a ’desso la coruzion xe pi che aumentà. Ma come xe possìbile che ghe sia na smanegà de farabuti che se ingrassa su le spale del popolo, dove ghe xe fameje che no ghe la fa a rivare a fine mese? E come mai che la magioranza de la gente che xe onesta no la xe bona de liberarse de sta piaga?
Intanto na volta drento a i partiti ghe jera pi severità: se uno robava el vegnéa subito sbatù fora e no ’l vegnéa difeso par gnente. Oncò, al contrario, prima de tòre provedimenti… bisogna védare le carte, parché bisogna salvare la facia. Po’ ghe xe tante de quele legi e legine che, co on bon avocato, el pi de le volte te riessi a farla franca.
Par no parlare de i tenpi de la Giustizia, dove i processi i dura ani e cussì i reati va in prescrizion e i furbi torna a fare el so mestiere disonesto, fin al prossimo aresto!
Ormai no serve gnanca pi copiare le parole de Giovenale (poeta latin del I secolo d.C.): “Che vado a fare a Roma, che non so mentire?” No serve… parché, in fato de disonestà, el Nord xe come el Sud: qua se ghe ciama “tangente” o “mazzetta” a quelo che al Sud se ciama “pizzo”.
A sto punto, tiremo de le conclusion. Dovemo tornare a sistemare le robe che ne sta a cuore, colegando el goadagno al lavoro, la stima al merito, la sodisfazion propia a quela de i altri. No serve fare la morale, indignarse, predicare la virtù: serve non cédare mai a la tentazion de fare come quei senza scùpoli, inbrojoni e manigoldi, no lassarse trasportare da la corente, dal “sistema” e èssare esenpio de quela che le parole e i fati xe ’ncora in grado de definire: onestà!

[torna sopra]

 

Archivio
2020 19 18 17 16 15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1  
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Editoriale
Leggi l'articolo Dove xela finìa l’onestà?
No passa giorno che no se senta parlare de persone, che mai te gavarissi pensà, finìe in galera par avere sgranfignà schei a tuta alè, par avere incassà “mazzette” o avere preteso “tangenti”, viaji, màchine, regài sproposità. Alora vien da domandarse “dove xela finìa l’onestà?” e decidemo de parlàrgane…
Mario Sileno Klein
 
Da la Bassa Padovana
Leggi l'articolo “Vaca Roma!”
de Roberto Soliman
 
Da Venezia
Leggi l'articolo “Scultura esterna a Venezia”
de Armando Mondin
 
Da Maran Lagunare (UD)
Leggi l'articolo La triste storia del pescaòr Filippo
de Bruno Rossetto Doria
 
Da Thiene (VI)
Leggi l'articolo Festa al Suman
“L’uomo ai piedi del monte Summano volge il cuore a Maria Ausiliatrice.
Le domanda speranza e coraggio ed invoca la Pace…”
(na strofa de l’ino, scrito in ocasion del Centenario)

de Bepin Daecarbonare
 
Robe de ’desso
Leggi l'articolo Discorsi da rìdare
arbinà da Franca Isolan Ramazzotto