Quatro Ciàcoe
Mensile de cultura e tradission vènete
de Luigina Tavi

Da Belun

Al "Rifugio 7° Alpini" al conpie 50 ani
Quatro Ciàcoe
Al Rifugio 7° Alpini e al S-ciara (da an aquerelo de G: Ghe).

Al 23 de setenbre 1951, l' stat inaugur al Rifugio 7° Alpini; l' del C.A.I. (Club Alpino Italiano) de Belun e al se cata propio sot la "gran muraglia del Gruppo della Schiara", quota 1498, te na conca ciamada Pis Pilon. An posto via da percoi de slavine rente la vecia Malga de Pastori, veri esperti de sti posti tant da sser "uniche guide" par chi che se ventura par ste crode.
Al scrive, tra l'altro, Dino Buzzati, inviato Corriere della Sera, so sta cerimonia: "...Se ne parlava almeno da 30 anni. Lo Schiara per Belluno la massima corona: da quella parte si apre la strada verso altri bellissimi gruppi... arrivarci a piedi, una fatica bestiale su per inverosimili sentieri e non ci voleva niente a perdersi. E la notte dormire dove? I pastori sono brava gente che non dicono mai di no...". S, al Rifugio l'era an sogno, mancha forze e schi. Parch no dedicarlo a la memoria de i Caduti del 7° Alpini, dato che "la Patria" de sto Regimento l' Belun?... e tut se met in moto. A le Case Bortot, poch lontan Bolzan Belunese dove se pol rivar montadi, an Cippo de Franco Fiabane ricorda sti "Ideatori": Mario Brovelli - Toni Hiebeler - Piero Rossi - e propio l parte al sentiero 501 che 'ndando pa la Val de l'Art (Ardo) porta al 7° Alpini. Sta "mulattiera" prima piana dove la vista la se slarga so 'l Serva, e contorni de Belun... la monta e la se intrfola sol fiss senpre tacada a la costa del Terne, co l'Art d fondo fondo che manco se lo vede e se lo sente. A na zerta alteza sto fiss se verze mostrando su ponte spize che par na vision, al troi se sbassa senpre pi fin a rivar a Casera Scala-Mariano, dove se pol tociar so sta aqua bona fresca, e dove al Rui Frt, che riva dadro al Serva se missia co l'Ardo... altri troi... altra zona... altre storie...
Qua a Mariano ghe n' al primo pont, na tapa obligatoria pa inpienirse la boracia e... su e su, se traversa quatro olte l'Art.

Quatro Ciàcoe
Ceseta al Pis Pilón.

Tre bone ore conpreso l'ltimo tc ciam "al Calvario" dove: colo al Rifugio, par de tocarlo e no se ghe riva mai... I diss tre ore, o anca 48 minuti de corsa (record Beniamino Sitta). Ma come far a contar al tenp in montagna? C an tut te met meraveia: an sass stranbo, an colpo de ocio che po' al canbia, an fioret pciol nat l te la croda, sti cussin de fior co colori che par 'pena vernizadi e che se vede de schivar pa no pestarli... an tut che sa da mircol! Po' la zornada la pol ssar bela, "splendida-radiosa", co nole che va e vien, borasca, piova, e, c manco se la spta: neve! An tut che pol stracar i oss, c se va par crode... ma an tut che, anca sol tel ricordo, d vita a nima e cor.
Al Rifugio 7° Alpini e Mulatiera i deventati roba vera dopo ben 63 mila e 400 ore de laoro. Pi de 120 viadi-uomo co 735 salite co muli (15 muli e 35 alpini). L' stat pi che necessario montar na teleferica, dove 290 Fanti de la "Nembo" te an sol d i rivadi a portar a spala da le Case Bortot, seramenti de legno e fer. Altri 450 Fanti i trasporta mbili e aredi fissi... e altro... e altri. Al d de l'inaugurazion na vera adunata alpina e alpinstica co an celo, movimento de neole, an vero tenporal de passaio che l' riv a benedir tuti. Ste gioze grosse che sbata anca t la "Grotta" fata s da Genieri pa ospitar la Statua de la Madona "Regina Alpinorum" (che 'dess la sta entro la ceseta inaugurada 24 agosto '52) dono de Pio XII, riv grazie la segnalazion de Gioacchino Muccin Vscovo, (Bocia del '99) ...la Messa dita dal Capelan Mons. Sartor... discorso uficial: General Emilio Battisti... la comozion de Lea Tosi, la Madrina, socia del C.A.I. e sorela del Tenente Umberto Tosi (caduto in guera)... an tut rest entro: persona che camina co noi... co mi... Ricordi che pol rivver anca chi no ghe n'era... traverso la Cronaca de Dino Buzzati, che co l'amor che al porta a sto "So S-ciara" l' pitur ogni momento... dove al met che co se fat sera: "...Sulle aree mensole della grande parete, lungo le creste, sulla vetta dei torrioni, a migliaia erano schierati. N c'era bisogno di fare l'appello nominale per sapere se ci fosse qualche defezione. L'intero reggimento era presente in tutti i suoi ranghi di morti, compresi i Muli fedelissimi. Chi in uose del 1911, chi in fasce mollettiere, chi in uniforme coloniale, chi in cappottone siberiano. Ma in testa avevano tutti il cappellaccio con la penna e sul davanti infisso un piccolo "VII" di metallo (lucido ancora dopo tanto sangue!). N si muovevano n cantavano n si capiva se fossero contenti o afflitti. Erano pi taciturni ancora delle rupi. Probabilmente aspettavano che si facesse completamente buio. A mezzanotte sarebbero discesi a vedere la loro casa nuova". (Dino Buzzati).


[torna sopra]

 

Archivio
2022 21 20 19 18 17 16 15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1  
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro

Dal nùmaro de Giugno:
Editoriale
Leggi l'Editoriale Eh, s! La vita la xe na guera!
Grela e vltela come te voi! Ogni d, c te te sveji, la xe na batalia nova: qualche volta te vinsi, tante volte te perdi!
de Mario Klein
[torna sopra]

Segnalibro
Leggi l'articolo El dialeto de Ugo Suman
de Giorgio Segato
[torna sopra]

Da Belun
Leggi l'articolo Al "Rifugio 7° Alpini" al conpie 50 ani
de Luigina Tavi
[torna sopra]

Da la Bassa Veronese
Leggi l'articolo La note de San Gioani
de Antonio Corain
[torna sopra]