Quatro Ciàcoe
Mensile de cultura e tradission vènete
de Maria Damonte

Da Maran Lagunare (UD)

Coincidense
Storia de Santa Gianna Beretta

Gianna Beretta col marìo Pietro Molla.
Gianna Beretta col marìo Pietro Molla.
Nel setenbre de do ani fà duti quìi che lavora ne l’àbito parochial i xe stài invitài dal nostro Pàoco, a San Giorgio de Nogaro (UD), par ’scoltà ’na suora che la varissi parlò de ’na Santa de sti tinpi: Gianna Beretta Molla. Mi go acetò de ’ndà a scoltala parché no savevo niente de ela; la suora che doveva parlà gera Suor Virginia, e gera so sorela. Par introduse el discorso che farò più ’vanti, su la storia de sta Santa, sercarò de contà de la so vita le robe più inportanti.
Gianna Beretta, la gera nata a Magenta (MI), el 28 aprile 1922, da Alberto e Maria De Micheli e la gera la decima de trèdese fiòi. Su l’esenpio de i so bravi genituri la ga vesto fin de pìcola el dono de la fede, l’educassion cristiana e la fiducia ne la preghiera.
Dopo el liceo, Gianna la se veva iscrito a l’Università de Pavia, frequentando i cursi de medisina, e nel 1949 la se laurea in Chirurgia co òtimi voti. L’ano dopo la verzi a Mesero un anbulatorio medico, specialisàndose in Pediatria a Milan.
’Vendo un fradel, Padre Alberto, Dotor e Missionario Capucino in Grajaù (Brasil), la pensa de fasse missionaria laica par jutalo, ma sofrindo tanto el caldo fin a sintisse mal, la ga pensò che forsi sta strada no la gera fata par ela. Ne i ani de la so giovinessa, l’Azion Catolica la viveva in pien la partecipassion de tanti cristiani, ela zòvene de granda fede e de preghiera, la deventa Presidente de un grupo de zòvene e la le segui co entusiasmo, indirissàndole ne la vita spiritual. Nutrindo anca una granda carità verso i puvri e i bisognusi, la dà la so colaborassion anca ne la Conferensa de S. Vincenzo.
Riguardo a la so vocassion, la prega tanto e la fa pregà.
Col tenpo la cognussi l’ingegner Pietro Molla, anca elo zòvene de granda fede e religiosità. Frequentàndose, i se veva acorto de vè tanti punti de vista in comun: soraduto li univa un gran amor par Dio e par el prossimo. Continti de sta scoperta, e tanto inamorài, i decidi de sposasse par formà ’na fameja veramente cristiana. Eco cossa che la scrivi su l’amor in un suo “Quaderno di ricordi” (1944-1948):
“Amare vuol dire desiderio di perfezionare se stessa, la persona amata, superare il proprio egoismo, donarsi... L’amore deve essere totale, pieno, completo, regolato dalla legge di Dio, e deve eternarsi in cielo.”
Da sta bela union xe nati tre fiòi: Pierluigi, Mariolina e Laura.
A un certo punto la vita la se presenta co ’na granda prova. Gianna la speta el quarto fio e la se amala seriamente.
Decisa ne le so idee la domanda ai doturi de continuà la gestassion, e puchi zurni prima de partorì la ghe disi a so marìo: “Se dovete decidere fra me e il bimbo, nessuna esitazione: scegliete, e lo esigo, il bimbo; salvate lui.” El 21 aprile nassi Gianna Emanuela ne l’ospedal de Monza, ela puchi zurni dopo, la vien portà ne la so casa de Ponte Nuovo de Magenta, dove a le oto de matina la muri: gera el 28 aprile 1962.
Ricognossendo la so vita esenplar e le so virtù eroiche, Papa Giovanni Paolo II e la fa Beata el 24 aprile 1994 e la proclama Santa, el 16 magio 2004.
Santa Gianna Beretta Molla la xe sepolìa a Mesero (MI); la so festa votiva la vien celebrada el 28 aprile.
La riporto parché la me piase, sta preghiera che so marìo el ghe ga scrito, el 28 aprile 1962, par la so “immagine-ricordo”:
Mama Gianna Beretta, futura Santa.
Mama Gianna Beretta, futura Santa.

Sposa adorata e madre santa

Sposa adorata e madre santa,
luce di fede e luce d’amore,
dammi la tua fede e la tua bontà.

Proteggi e guida i nostri bimbi,
nella sapienza, nella grazia
e nelle vie del Signore!

Prega per me, per i nostri bimbi,
per tutti i nostri cari,
per quanti serbano
la tua memoria.

Gesù ci renda degni
del tuo santo eroismo,
per raggiungerti, per sempre
tra i Santi, in Paradiso.


Finisso qua la storia de Santa Gianna Beretta, ma ghe xe de l’altro che me riguarda e che ciamo “coincidense...” ma continuarò a contàle nel prossimo nùmero.

[torna sopra]

 

Archivio
2022 21 20 19 18 17 16 15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1  
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Editoriale
Leggi l'articolo … E ghe xe anca chi sta pezo!
Propio in sti tenpi, no xe permesso èssare curti de vista; no basta pi vardare solo la nostra situazion, bisogna pensare che pol èssarghe chi sta pezo de noantri
de Mario Klein
 
Da i Coli Euganei
Leggi l'articolo Le do sartorèe
de Gemma Bellotto
 
Da Maran Lagunare (UD)
Leggi l'articolo Coincidense
Storia de Santa Gianna Beretta
de Maria Damonte
 
Da Lendinara (RO)
Leggi l'articolo Le fole de ’na volta
de Renato Scarpi
 
Da Lendinara (RO)
Leggi l'articolo Fracando el farsoro
de Antonio Maraschin
 
Da Verona
Leggi l'articolo El Galelito
de Wanda Girardi Castellani