Quatro Ciàcoe
Mensile de cultura e tradission vènete
de Mario Klein

Editoriale

Salvemo la speranza!
Eco on invito che vale par tuto quelo che riguarda la vita in generale, conpresa Quatro Ciàcoe che la sta in piè par na scomessa: fin che ghe sarà uno che scrive in dialeto vèneto, e uno che lèze, faremo i salti del simioto par contentare l’uno e l’altro: anca questo se ciama speranza!

La speranza xe l’aqua che fa nàssare e créssare la pianta… dove càpita.
La speranza xe l’aqua che fa nàssare e créssare la pianta… dove càpita.
“Chi magna puìna, poco camina” dise on proverbio nostran, che sarìa come dire che senza energia no se va da nessuna parte: bisogna èssare come i cópi ch’i se dà aqua l’uno con l’altro; darse da fare tuti insieme, farse sù le màneghe par fare la nostra parte e no’ star lì a vardare la barca che va soto aqua.
No ghe molemo pi de lamentarse de sta crisi. El grande fìsico Albert Einstein, in tenpi remoti (nel 1934) el ga scrito: “La crisi può essere una vera benedizione per ogni persona e per ogni nazione, perché è proprio la crisi a portare progresso. La creatività nasce dall’angoscia, come il giorno nasce dalla notte oscura. È nella crisi che nasce l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie.” No lo ga dito on panpalugo qualsiasi, lo ga dito uno che savéa el fato suo e anca de più.
Bisogna che ghe molemo de védare nero e solamente nero! Semo massa portà a sognare poco, a rìdare oncora de manco; ragionemo su tuto, controlemo tuto, metemo in preventivo che la vaga senpre pezo, che no se veda segnài de canbiamento in mèjo… Avanti co sto ategiamento de pessimismo patoco, tuto deventa dessavìo, parché ghe cavemo el sale al nostro dire e al nostro fare.
Inparemo da i contadini de na volta ch’ì ghe ne savéa una pi del diàolo: “Quando el galo canta de strasora, doman no xe pi el tenpo de sta ora”. Gnente resta tale e quale in eterno: el tenpo el canbia da on dì par l’altro. La natura, l’anbiente, le bestie, le stajon no le varda se xe sole o se piove: lore le fa el so corso, le va ’vanti col so ritmo. Parché? Parché no le perde mai la speranza… la speranza che xe come l’aqua che ghe fa tirar sù la testa a i fiori e ghe dona energia a le piante e a i corpi.
La speranza xe el tesoro che Dio ga messo a gratis nel core de l’omo e gratuitamente dovemo métarse a semenarla, par conbàtare la tentazion de lassarse trasportare da la corente che tante volte la va a finire ne la disperazion.
Da ’desso tachemo con on ano novo e parché el sia “novo” no basta zontarghe uno a la cifra de l’ano prima, dovemo mostrarghe che sognemo, che speremo nel futuro de on mondo difarente che ghe daga valore a umanità, bontà, amore, fameja, giustizia…
Anca Quatro Ciàcoe pol fare calcossa: la pol semenare parole de speranza, parché, ogni giorno, tuto quelo che ne circonda el sia on giardin de progeti e de sogni che aiuta a vìvare. Anca chi lèze, anca chi scrive su Quatro Ciàcoe pol semenare speranza: come minimo, i pol far abonare a la rivista on so amigo, on parente, on conossente… Insieme si può fare di più: se pol trasmétare fiducia a chi fiducia no ga, se pole vardare anca indrìo, ma par ciapare la rincorsa e po’ saltare el fosso, ne la convinzion che la fadiga de vìvare la va afrontà con inpegno, fiducia e responsabilità.
Eco l’augurio che se femo e che ghe femo: a chi vede senpre nero, a chi ama e no xe ricanbià, a chi ga paura del tenpo che passa, a chi no se sente aprezà par quelo che ’l fa, a chi no ga gnancora capìo che la vita xe na oportunità unica, a chi pensa che l’Ano Novo sia preciso de quelo Vecio…
Che el 2014 el sia par tuti on ano de speranza!

[torna sopra]

 

Archivio
2020 19 18 17 16 15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1  
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Editoriale
Leggi l'articolo Salvemo la speranza!
Eco on invito che vale par tuto quelo che riguarda la vita in generale, conpresa Quatro Ciàcoe che la sta in piè par na scomessa: fin che ghe sarà uno che scrive in dialeto vèneto, e uno che lèze, faremo i salti del simioto par contentare l’uno e l’altro: anca questo se ciama speranza!
de Mario Klein
 
Coando jera buteleto
Leggi l'articolo La vita de la me Contrà
Feste, laori e usanze de ieri ne la Contrà Cazzè de Bonavigo
de Giovanni Mastella
 
Da la Marca
Leggi l'articolo Erica Boschiero
de Emanuele Bellò
 
Da Lendinara (RO)
Leggi l'articolo Un fià de Veneto inte le rizete de l’Artusi
de Renato Scarpi
 
Da Adria (RO)
Leggi l'articolo Le do sorele
de Sergio Bedetti
 
Da Thiene (VI) 
Leggi l'articolo El me primo bolario
Custode de tanti pìcoli tesori che te fa conòssare el mondo e le persone e, soratuto, viajare co la fantasìa in posti da sogno
de Bepin Daecarbonare