Quatro Ciàcoe
Mensile de cultura e tradission vènete
de Mario Klein

Editoriale

L’ora de religion a scola che dà cussì tanto fastidio
La sentenza n. 7076 del Tar del Lazio, che esclude, ne i scrutini de fine ano, la valutazion par i studenti che frequenta l’ora de religion, xe l’ùltimo colpo gobo par scancelare l’insegnamento de la religion catòlica ne la scola

Parfin la Russia, dopo 70 ani de ateismo, riporta l’insegnamento de la religion ne la scola: prima come esperimento, obligatorio dal 2012. Avanti de sto passo, par chea data, noaltri lo gavaremo za scancelà!
Parfin la Russia, dopo 70 ani de ateismo, riporta l’insegnamento de la religion ne la scola: prima come esperimento, obligatorio dal 2012. Avanti de sto passo, par chea data, noaltri lo gavaremo za scancelà!
Gnente de novo soto’l sole del nostro bel Paese: el pòpolo xe sovrano e quindi xe normale che un tribunale aministrativo gabia acolto el ricorso de associazion laiciste (Unione Atei e Agnostici razionalisti) e de altri filoni religiosi (Tavola Valdese, Chiesa Evangelica Luterana italiana, Unione Comunità Ebraiche italiane, Coordinamento Genitori Democratici...). Praticamente, gnente voto finale pa’ i studenti par l’ora de religion (considerà non materia de studio) e gnente partecipazion ai scrutini par i insegnanti de religion. Sicome la Costituzion prevede la libertà de cossienza in fato de religion, no xe giusto, secondo la sentenza, "inpórgane" una ne l’insegnamento scolastico, parché questo "viola il pluralismo ideologico e religioso". A go capìo! Alora a cossa serve che el 92% de le fameje gabia selto l’ora de religion catolica?
Inùtile dire che la sentenza ga provocà on spolvaron e on nebiaro che no se ghe vede pi da chì a lì: gnente punti par chi ga selto l’ora de religion, sì punti par chi ga selto, par esenpio, "danza caraibica, corsa campestre o cucina magrebina"! Ne la stessa scola: insegnanti de serie A e insegnanti de serie B.
Tuto questo no ne scandaliza pi de tanto. Semo drio farghe el calo a le matane de sto mondo d’oncò, che va senpre pi verso el fondo e la disumanisazion de la vita de l’omo. Molto presto, basta religion a scola.
Ma dove volemo rivare? Cossa volemo cavarghe ’ncora a sto poro omo? El patrimonio storico del popolo italian conprende anca i princìpi de la religion catòlica. L’ora de religion ne la scola va vista come strumento par capire la nostra cultura e la nostra storia.
Oncò semo drio nare incontro a un analfabetismo religioso che fa paura. Na volta che uno ga scoltà, capiò, conossùo questa cultura e questa storia, el podarà fare la so selta e ciapare naltra strada. Ma no se ciapa naltra strada senza prima avere visto come la xe quela percorsa da domila ani da chi xe vegnù prima de noaltri.
Lo vedemo ben, senza el "freno" de na religion, dove ne sta portando tuto sto lassismo, sta coruzion de sentimenti, sta presunzion de no avere pi bisogno de nissun, sta libertà de fare quelo che se vole, senza pi freni morali.
El stesso filosofo Massimo Cacciari xe del parere che "la nostra tradizione religiosa va insegnata obbligatoriamente a scuola. Non si può essere analfabeti in materia della propria tradizione religiosa. è una questione di cultura, di civiltà. è indecente che un ragazzo possa uscire dal liceo senza sapere cos’è il Vangelo."
Xe propio ne l’ora de religion ne la scola che vien fora le domande, se tenta le risposte, nasse el confronto, se svilupa la sensibilità spirituale. E po’ conóssare la storia del cristianesimo no pole che far créssare la propia formazion, inparare l’amore verso i altri e sentire l’inpegno sociale.
E la fameja dove xela? La xe inpegnà in altre facende e la se n’incorzarà tardi de i problemi che narà incontro so fiòi... senza el contributo educativo de l’ora de religion!

[torna sopra]

 

Archivio
2020 19 18 17 16 15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1  
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Editoriale
Leggi l'articolo L’ora de religion a scola che dà cussì tanto fastidio
La sentenza n. 7076 del Tar del Lazio, che esclude, ne i scrutini de fine ano, la valutazion par i studenti che frequenta l’ora de religion, xe l’ùltimo colpo gobo par scancelare l’insegnamento de la religion catòlica ne la scola
de Mario Klein
 
Ultime o quasi da l’Altopiano
Leggi l'articolo In ricordo de Mario Rigoni Stern
de Luigi Frosi
 
Memoria viva
Leggi l'articolo El martire Ugo Bassi a Padova
’Na interessante conversassion co ’l Papà durante la guera. Le storie conplesse de la Republica Romana de ’l 1849. La ritirata de Garibaldi in mezo a la Italia co’ i garibaldini, Ugo Bassi e Ciceruacchio
de Gigi Vasoin
 
Memoria euganea
Leggi l'articolo El marcà de Mossélese
de Pietro Gattolin
 
Da Adria
Leggi l'articolo Là ’ndó coreva el Canalin...
de Sergio Bedetti
 
Da Thiene (VI)
Leggi l'articolo El me paese: Sarsedo
... La parte alta del teritorio la gera tuta un’onda dolse de colinete e montesèi...
de Bepin Daecarbonare
 
Da Bovolon (VR)
Leggi l'articolo Te ricòrdito, nona?
de Nadia Zanini