Quatro Ciàcoe
Mensile de cultura e tradission vènete
de Armando Mondin

Posti da conóssar

Venessia misteriosa

Quatro Ciàcoe
Secondo mi, a Venessia ghe xe posti ancora da conóssar. Aposta no ve i dirò, spiegàndove tuto par ben, parché chi sente amor par sta cità unica de beessa, arte, architetura i savarà trovarli in tanti modi, provando chel brivido che dopo no i podarà più desmentegar.
Un giorno de tanti ani fà, scavando na busa in un giardin de na Abassia, xe vegnùo sù de i ossi.
Xe stà ciamà i carabinieri e ’a sovrintendensa che i ga spiegà che chei ossi i gera de gente che tanti sècoi prima i gera morti de peste e i gera stai soterài in chel giardin parché no ghe gera più posto ne i simiteri de ’a cità.
’N altro fato el xe queo che su i travi de na cesa, a 17 metri de altessa ghe xe de i disegni incisi e de ’e inissiài. Questo el xe stà fato senteneri de ani fà da i marangoni che i ga messo ’e travi, voendo ’assar nel tempo i so disegni e ’a so firma.
Caminando par ’e strade saizade, ogni tanto vedarè un masegno co incisa una o do ’étere de l’alfabeto. Anca queste parché i operai che ga posà ’e piere de trachite i ga voesto ’assar ’a so firma.
Stessa roba anca su piere d’istria e matoni de i cantoni e de i muri posài qua e eà pa’ i canpi e ’e cae de Venessia. ’A beessa de sti segni antichi ’a sta anca nel fato che i xe quasi invisìbii, e bisogna sercarli.
Su i cavài magici che ogni góndoea porta, se se xe fortunài se trovarà de ’e incision fate co un ciodo co scrite fate dal gondolier tanto tenpo fà.
Ne ’e cese, soto i nostri pìe ghe xe de ’e tonbe vode, ma quasi tute co aqua de i cai dentro, dove chi sa cossa che se podarà sentir.
Ne ’e biblioteche, qualche libro el gavarà scrite de ’e note a pena, o a matita, fate chi sa da chi e chi sa quando, ma a giudicar dal tipo de scritura se pol imaginar el tenpo in sècoi.
Su na ìsoea, se se xe fortunài, se podarà trovar, vardando co atension ne i canài che i la traversa, qualche tocheto de vero sensa spìgoi e levigà da ’e onde de ’a Laguna nel tenpo longo che xe passà.
In qualche paeasso se qualche matonèa ’a sona a vodo, forse soto trovarè queo che el gera un “nascondiglio” par métar ’e robe de vaeor.
Ma dentro Venessia se entra davero in un mistero che soeamente i poeti, i filosofi e anca i alchimisti i ve savarà contar mèjo de mi.

[torna sopra]

 

Archivio
2020 19 18 17 16 15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1  
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Editoriale
Leggi l'articolo Salvemo la dona!
Telegiornài e giornài de sti ultimi tenpi, quasi tuti i giorni i taca co notizie che riguarda la violenza su le done. Pensemo che sia ora de afrontare seriamente el problema e de inpegnarse tuti, par far cessare sta guera ingiusta contro le done
de Mario Klein
 
Na storia vera
Leggi l'articolo La storia de Bruno
de Anisetta Codogno
 
Posti da conóssar
Leggi l'articolo Venessia misteriosa
de Armando Mondin
 
Da la Marca
Leggi l'articolo El pesse fìnto
de Emanuele Bellò
 
Da Adria (RO)
Leggi l'articolo La mi prima màchina
de Sergio Bedetti
 
Da San Bonifacio (VR)
Leggi l'articolo Ultimo de l’ano a Salisburgo
de Enzo Coltro