Quatro Ciàcoe
Mensile de cultura e tradission vènete
de Mario Sileno Klein

Editoriale

Mi, senpre mi, solamente mi!
Canbia el raporto tra le persone, aumenta la malatìa da protagonismo che la fa gonfiare l’omo ma no la lo farà mai zolare; cresse la crisi de na socetà che se slontana senpre de pi dal vìvare civile. Dove stalo el problema?

L’egoismo e la presunzion i viaja senpre insieme. Anca la solidarietà e l’altruismo. Ma so naltro treno. (foto de Steve Hanks)
L’egoismo e la presunzion i viaja senpre insieme. Anca la solidarietà e l’altruismo. Ma so naltro treno. (foto de Steve Hanks)
Da la porta in sbacio de i nostri giorni, femo fadiga a védare ciaro: tante xe le nuvole nere che continua a girare in celo e no passa giorno che scravazza e che vègna zo anca de pèzo.
Ognuno ga le so idee, ma qualunque sia sta idea su le persone o su i grupi de persone che àgita sto nostro fine-primavera, co la scusa del “bene del Paese”, de la democrazia, de la lota a la crisi economica, penso che se possa rivare a dire che ghemo a disposizion on canpionario de personalismi, de giganti del “sò tuto mi”, de boche de la verità, de gali fora da la caponara… che ne vien da dire: “Speremo che canbia el tenpo!”
Questo, non tanto parché la verità o la falsità le staga solo da na parte, ma parché se ga capìo che a la fin fine quasi senpre trionfa l’egoismo de la singola persona, pitosto che i fati par el ben de tuti.
Da sta situazion xe fadiga ciamarse fora. Ormai sta deventando abitudine forte el nare avanti par propio conto. Se ga inraisà la convinzion de on’unica filosofia de vita: ognuno ga el dirito de èssare se stesso e tuto quelo che ’l fa el xe convinto de farlo anca par i altri.
In sto sistema de vita tuto xe amesso: le bravate del bocia che fa el bulo a scola; el sbalo del toso che no ’l pole ’ndare in discoteca senza “eccitanti”; le pose da dona fatale o da sassina-òmeni da mandare subito su internet da parte de la toseta “emancipata”; l’abuso de potere del capouficio che pensa solo a la so cariera; i articoli gonfià de fantasia del giornalista che vole métarse in vista; el magistrato che dispensa la giustizia a seconda de l’aria che tira; l’atleta o el coridore che par fare el record o vìnzare la tapa el fa uso de pastroci; el politico che passa da on partito a l’altro… Tuti i vole avere la libertà de èssare se stessi, non par fare comunità, non par èssare parte de na socetà che tien conto del ruolo de i altri e de i bisogni de i altri, ma solamente par el trionfo del propio “io”.
Finché ognuno gavarà on dio par conto suo, no ’ndaremo distante, faremo créssare on deserto de raporti intorno a noantri e faremo la fine de chel galo che ’l jera convinto che el sole nassesse par scoltarlo cantare.
Sì, la presunzion la xe na bruta bestia e la xe la nostra nemica pi granda che ne fa sentire senpre ofesi da quelo che fa o che pensa i altri. La fiducia in se stessi la xe na virtù solo finché no la deventa presunzion. In sto caso uno el se valuta pi de quelo che ’l xe in realtà e el vole senpre canbiare le regole del zogo… a zogo scumizià. El stesso Dante Alighieri el castiga i presuntuosi “con cappe di piombo infuocato sulla testa che rifulgono dall’esterno ma che all’interno martorizzano la testa, cioè il pensiero.”
Metémose in testa che tuti semo in funzion de tuti. Imparemo da la natura: on àlbaro no magna i propi fruti, on fiume no beve la propia aqua: tuti du xe al servizio del benèssare de i altri.
Partimo pure da la politica che xe senpre pi soto processo. Bisogna che la torna a èssare on mezo per costruire el ben de tuti. La bona politica ga da badare a i bisogni de la zente, tegnendo in equilibrio i diriti con i doveri, promovendo la vita, la fameja, la giustizia, la pace, co ’l raforzamento de i valori de solidarietà e… servizio. Vitalizi, pensioni d’oro, privilegi… xe on bruto esenpio de cativa politica e de tradimento del bene comune.
Ma, nel “servizio de i altri” ghe ne xe par tuti: ne la sostanza e ne la forma. In tute le profession e mestieri ghe xe da riflètare, da métarse la man so la cossienza par canbiare calcossa. No femo on elenco, ma dentisti, notài, avocati, calciatori, cantanti, atori, idraulici, inprenditori… speremo che i ghe pensa on poco!
Servendo ben i altri, milioremo e organizemo mèjo el nostro mondo, a descàpito de la cultura de l’egoismo e a favore de la cultura de la solidarietà. Parfin Papa Francesco el ga dito: “Si può sempre aggiungere acqua ai fagioli.”

[torna sopra]

 

Archivio
2019 18 17 16 15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1  
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Setenbre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Genaro
Dissenbre
Novenbre
Otobre
Lujo-Agosto
Giugno
Majo
Aprile
Marso
Febraro
Editoriale
Leggi l'articolo Mi, senpre mi, solamente mi!
Canbia el raporto tra le persone, aumenta la malatìa da protagonismo che la fa gonfiare l’omo ma no la lo farà mai zolare; cresse la crisi de na socetà che se slontana senpre de pi dal vìvare civile. Dove stalo el problema?
de Mario Sileno Klein
 
Zente de Padova
Leggi l'articolo Lorenzo Pignoria
de Arturo Baggio
 
Aniversario, in triestin
Leggi l'articolo Leonardo
a zinque secoli da la morte
de Luigi Perini
 
Da Lugo de Vicensa
Leggi l'articolo Tiro a la sàgoma
de Giuseppe Segalla
 
Da Verona
Leggi l'articolo Arturo Ferrarin
el “veneto co’ le ale”
de Mirco Castellani
 
Da Legnago (VR)
Leggi l'articolo La legenda de la spiga del formento
de Franca Isolan Ramazzotto